Ultimi ritocchi e i Ceri da domani saranno nuovamente in Basilica. Ci rimarranno poche ore però, giusto il tempo per essere ammirati dopo il restyling per poi, il primo maggio, tornare in città in attesa di domenica 15. Il restauro è cominciato il 29 novembre scorso, sede operativa è stata la Casa di Sant'Ubaldo, dove le tre imponenti macchine di legno risalenti alla fine dell'Ottocento, sono state riportate a colori e decori originali: un lavoro certosino di scopritura meccanica eseguita con il bisturi. L'ultimo restauro risaliva al 1983-1984, ma quello che sarà svelato domani alle 17,30 nella basilica di Sant'Ubaldo ha davvero riportato i Ceri alla loro prima fattezza, con un lavoro destinato a lasciare a bocca aperta chi ancora non ha avuto la possibilità di vederlo.
A spiegare le varie fasi dei lavori, come ha anticipato ieri l'assessore Lucio Panfili, sarà la dottoressa Tiziana Biganti, la funzionaria della Sovrintendenza che ha diretto l'intervento eseguito da maestranze tutte eugubine. Sempre domani pomeriggio saranno presentate le tre nuove statue dei santi, opera di Luigi Passeri, pronte per essere benedette il prossimo 11 maggio da papa Benedetto XVI. Nella loro modellazione l'artista ha seguito le indicazioni tecniche e le ridefinizioni iconografiche dettate da una apposita commissione. Un evento secolare, lo ha definito la pro sindaco Maria Cristina Ercoli, ringraziando tutti coloro che se ne sono occupati. L'iniziativa sarà trasmessa in diretta dalla emittente locale Trg e visibile sul sito www.trgmedia.it come ha spiegato ieri il direttore Giacomo Marinelli Andreoli.
Memoria storica del restauro gli scatti fotografici di Sanio Panfili che ha seguito l'intervento fase dopo fase, in ogni sua minuziosa operazione, imprevisti compresi. Le foto saranno allestite in una mostra alla Casa di Sant'Ubaldo che sarà inaugurata sabato 30 alle 17,30, visitabile sino al 3 giugno. L'intervento è costato circa 150mila euro al 50% finanziati da Regione, Comune, Diocesi, Università dei Muratori, Famiglie ceraiole, Maggio eugubino. Il restante 50% è stato finanziato grazie a un bando presso la Carisp.
Sempre all'interno della quota è compresa la realizzazione di una pubblicazione. Domani pomeriggio in occasione della presentazione la società Funivia "Colle Eletto" resterà aperta sino alle 20; a partire dalle 14,30 sino alla chiusura, a tutti verrà applicata la tariffa speciale di due euro per la sola andata e di tre euro per andata e ritorno per facilitare l'afflusso in basilica. Una raccomandazione arriva poi da Comune e Università dei Muratori per il primo maggio, giorno della discesa dei Ceri: bisognerà usare prudenza nel far sedere i bambini sui Ceri, magari alternandoli, cercando di preservare il lavoro appena ultimato

Anna Maria Minelli
Corriere dell’Umbria Giovedì 28 Aprile 2011





0 commenti

Posta un commento

Cerca notizie e informazioni su Gubbio Notizie

Cerca per argomento

Cerca per mese di pubblicazione

Altri articoli su Gubbio Notizie

News dalla Provincia di Perugia

Offerte di lavoro a Gubbio e dintorni