É stata un'edizione particolarmente ricca quella della Mostra del Cavallo, che si è confermata davvero a prova di crisi. La manifestazione che si è conclusa ieri, in una domenica di festa, ha infatti visto il pubblico protagonista e ha salutato l'edizione 2012 con le migliaia di visitatori che si sono aggirati alla Fat. Tanti umbri ma anche tanti turisti tra i presenti, che hanno associato alla vacanza in Alto Tevere una tappa alla kermesse. In un momento di crisi e difficoltà economico-finanziarie, la Mostra Nazionale del Cavallo di Città di Castello, ha saputo offrire anche per la sua 46esima edizione un programma di alto livello, conquistando l'interesse di appassionati e non.
Tre giorni di grande affluenza che si sono conclusi con una domenica davvero straordinaria, con file al botteghino già dalle prime ore della mattina.Tante persone sono arrivate alla Fattoria Autonoma Tabacchi e ancora di più nel pomeriggio richiamati dalla bella giornata di sole. Anche nel 2012 la Mostra, come hanno ribadito anche i parlamentari tifernati Catia Polidori e Walter Verini, i quali sono intervenuti alla manifestazione, si è confermata manifestazione di riferimento nel panorama equestre nazionale, momento di richiamo unico per il territorio e fiore all'occhiello per la promozione dellUmbria, anche a livello internazionale.
"Come tutti gli anni - ha affermato l'onorevole Catia Polidori - la Mostra Nazionale del Cavallo si è confermata eccellenza non solo dell'Alto Tevere, non solo dell'Umbria, ma dell'Italia. L'evento ha rimarcato anche di essere un punto di riferimento a livello internazionale."
Per il suo futuro, ha aggiunto la Polidori
"è fondamentale la continua vicinanza delle istituzioni."
Anche secondo l'onorevole Walter Verini
"la Mostra non è assolutamente un evento locale, ma è una manifestazione che con la sua storia e la sua tradizione dà lustro all'Umbria. Ed una manifestazione come questa - ha dichiarato - durante un momento di crisi come quello attuale, può contribuire a mettere in evidenza l'importanza dell'economia verde per risollevare il territorio, grazie al legame stretto con la filiera turismo, ambiente e cultura."
Lo hanno espresso in modi differenti, ma sia il pubblico sia alcune personalità importanti della politica nazionale, oltre che le istituzioni locali (l' assessore regionale all'agricoltura Fernanda Cecchini, l'assessore provinciale Roberto Bertini e il sindaco di Città di Castello Luciano Bacchetta si erano già espressi con parole di apprezzamento durante la cerimonia d'inaugurazione), sono d'accordo nell'apprezzare e sottolineare le capacità dell'Associazione Mostra del Cavallo per aver saputo garantire qualità e novità anche per questa 46esima edizione.
Corriere dell'Umbria Lunedì 17 Settembre 2012




0 commenti

Posta un commento

Cerca notizie e informazioni su Gubbio Notizie

Cerca per argomento

Cerca per mese di pubblicazione

Altri articoli su Gubbio Notizie

News dalla Provincia di Perugia

Offerte di lavoro a Gubbio e dintorni